IMG_8647

Taste è finito e noi abbiamo più amici di prima

21 settembre 2011 Outdoor

A Taste of Milano California Bakery era in prima fila, di fronte all’ingresso principale, con l’apecar California Bee parcheggiata a fianco dello stand e, sopra di noi, i cesti fissi al soffitto, a firmare in modo inconfondibile la nostra presenza.

È così che molti amici ci hanno individuato subito appena hanno messo piede nell’Ippodromo di San Siro e tanti altri, che non ci conoscevano, hanno saputo fin dall’inizio dove trovarci e ritrovarci nel corso dei quattro giorni.

La sezione a registrare più interesse e un inatteso successo è stata quella dedicata al pane, che ha rappresentato circa il 50% delle vendite: bagel (nuova ricetta), Brown Boston Bread (nero con uvetta), pagnotte al mais, grissini ai semi, sfilati dolci e molto altro. Da un lato eravamo gli unici a vendere pane fresco, dall’altro speriamo che la nostra proposta sia risultata particolarmente originale, buona, ricca di semi e frutta. Prepariamo pane fresco ogni giorno. Questo successo è un risultato che ci fa riflettere, tanto che stiamo meditando di aprire una sezione tutta di pane “just baked” in ogni store. Vi piacerebbe? Fatecelo sapere.

Fin da giovedì sera, abbiamo visto passare nuovi e vecchi amici: Barbara, che a Taste of Milano ha presentato il suo primo libro in anteprima; Annamaria, blogger padovana (che ha raccontato il laboratorio brownies a cui ha partecipato ne La cucina di qb); i bravissimi amici di Cibvs; le blogger Marta e Paola e tanti clienti, neofiti o della prima ora.

Un ricordo speciale lo serbiamo per l’area laboratorio Showcooking di Michela che, accompagnata dalle assistenti Viviana, Sandra, Paola, dal nostro pastry chef Thomas e dal nuovo acquisto Francesco, ha visto coinvolti decine e decine di appassionati. Michela ha avuto anche l’ardire di invitare Ernst Knam, mentre passeggiava nel nostro stand, a fare un corso di brownies… e lui, il giorno dopo, da vero signore ha risposto con una teglia speciale di gnocchi per tutto il team. Buonissimi.

La manifestazione, condizioni meteorologiche a parte (da sabato sera un violento temporale ha spazzato via il bel tempo), ha superato la sua prima edizione in quanto a location e organizzazione. Il grande spazio verde dell’Ippodromo ha riempito di valore e freschezza tutta l’esposizione. A noi, che fra un turno e l’altro abbiamo assaggiato quasi tutto, sono piaciute molto le proposte di pizza di Viviana Varese (“Alice”) e il sandwich tropicale del sopracitato Ernst Knam. Confessiamo però che è stata dura non fare il bis di ogni piatto proposto :) Milano offre grandi eccellenze culinarie! È stato un vero onore poter condividere la manifestazione accanto a nomi di tale calibro.

La nostra avventura a Taste si è chiusa con una visita molto speciale, quella dello chef stellato Davide Oldani, che ha assaggiato i nostri prodotti bakery e ci ha invitati al suo D’O (naturalmente non ci siamo lasciati sfuggire l’occasione, abbiamo accettato e gli abbiamo proposto di passare al nostro super brunch). In particolare Davide ha apprezzato il Brown Boston Bread, che ci ha suggerito di mangiare accompagnandolo con una tisana liquirizia, anice e alloro. Abbiamo preso appunti.

Grazie a tutti del grande calore ed entusiasmo!

1 Commento

  1. Pingback: Coi tè Mariage Frères c’è un po’ di Parigi in California Bakery Made with love – Il blog di California Bakery

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*