Gli store allestiti per la cena speciale

Thanksgiving a favore dei senza dimora di Milano

24 novembre 2011 Give back

Happy Thanksgiving!

In California Bakery tutto il team festeggia, oggi (e domani), la festa di Thanksgiving. I nostri panettieri hanno sfornato, proprio stamattina, delle buonissime Apple pie d’occasione. Se passate a celebrare il Giorno del Ringraziamento con una fetta di torta, non dimenticate di chiedere l’accompagnamento di gelato (perfetto il gusto vaniglia) o la variante con i cranberries.

La vera cena di Thanksgiving sarà, come ormai sapete, domani sera, con un menu interamente tradizionale. Gli store verranno addobbati di tutto punto. Abbiamo già registrato il tutto esaurito, ma moltissimi clienti hanno deciso di approfittare del servizio take away e di far diventare la propria cucina tutta americana, per una sera. Fateci sapere come andrà l’esperimento.

Questo Giorno del Ringraziamento abbiamo voluto legarlo a una causa importante per la città di Milano: l’aiuto ai senza dimora, in occasione dell’emergenza freddo.

Il coperto di tutti i clienti della cena di domani sarà infatti devoluto a favore dei progetti di accoglienza dell’associazione Cena dell’Amicizia Onlus, dal 1968 attiva a favore delle persone senza dimora. California Bakery destinerà la cifra prevista per i coperti per aiutare Cena dell’Amicizia e i suoi volontari a tenere al coperto e nel calore di una comunità le persone senza dimora, come già fa nella città di Milano con due centri notturni di accoglienza per uomini e donne, 21 appartamenti protetti, un centro diurno e una cena convivale settimanale.

Cena dell’Amicizia Onlus ha lanciato il progetto “Pane e coperto” in prossimità del periodo in cui le persone senza dimora rischiano la vita dormendo all’addiaccio. Si è creata una vera e propria rete di ristoranti solidali (che ci auguriamo continui a crescere), dove sedersi a tavola fa bene a tutti. Il progetto infatti è attivo in altri ristoranti di Milano e Lombardia fino al 27 novembre. Ogni cliente, se vuole, può inoltre dare il suo libero contributo in un salvadanaio posto vicino alla cassa.

Un doppio grazie.

4 Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*