Hamburger by California Bakery

Al Cooking Lab per imparare i segreti dell’hamburger perfetto

2 maggio 2014 In store

L’hamburger-mania è ormai un fatto assodato. Sono lontani i tempi del junk food: il tipico panino made in USA è da anni un must e, oggetto di attenzioni anche da parte degli chef, ha acquisito una valore gastronomico consolidato.

In California Bakery siamo stati tra i primi a proporre l’hamburger gourmand, con un’attenta ricerca e selezione degli ingredienti, come la carne da allevamenti all’aperto e senza antibiotici, le salse e i condimenti più sfiziosi, e soprattutto il burger bun, il pane che fa la differenza perché prodotto quotidianamente e in modo artigianale nei nostri laboratori.

Il nostro hamburger è così amato che i nostri clienti spesso ci chiedono consigli e suggerimenti per poterlo replicare anche a casa. Da qui è nata l’idea di proporre un laboratorio dedicato presso il Cooking Lab, perché l’hamburger perfetto richiede tecnica e impegno, ma regala grandi soddisfazioni. Ecco il racconto di quello che succede durante un lab Bun&Burger.

Mani pulite, via anelli, bracciali e orologi. E soprattutto, via i pensieri di una giornata di lavoro: ci si accosta alla cucina con leggerezza e curiosità, nello spirito del Cooking Lab. C’è l’ingegnere, la studentessa, il designer, la manager; coppie di amici, fidanzati, anche cognati accomunati dalla passione per la cucina americana come Chiara e Tommaso, protagonisti delle nostre foto.

Si indossa il grembiule e si è pronti a cominciare, ovviamente dalla farina. La prima cosa da fare infatti è impastare il pane, il vero bun. Sotto la guida attenta di Liliana, si ottiene una pasta liscia e perfetta: ci vogliono muscoli allenati ma soprattutto cuore e passione.

Dopo la prima lievitazione si formano i panini e, una volta pronti, si infornano per pochi minuti. Quando escono dal forno, profumati e fragranti, sono una gioia per i sensi.

Nel frattempo si comincia a prendere confidenza con la carne: meglio scegliere un pezzo pregiato del manzo come lo scamone, tenero e poco grasso. La carne si lavora rigorosamente al coltello, rispettandone le fibre, per ottenere un macinato dalla consistenza unica.

Anche salse e condimenti meritano attenzione. La maionese è fatta al momento, con uova freschissime e olio; il formaggio scelto è il Cheddar, che si fonde perfettamente; a completare il tutto, qualche foglia di lattuga, pomodoro e cipolla.

Dopo tre ore di lavoro, ecco la parte più gustosa: la carne viene cotta in padella antiaderente, con qualche accortezza per ottenere il grado di cottura desiderato e la giusta salatura. Quindi l’assemblaggio: pane, maionese, una foglia di lattuga, qualche fetta di pomodoro e di cipolla fresca, la carne appena cotta, una fetta di formaggio. Buon appetito!

Per informazioni sui laboratori del Cooking Lab: infocookinglab@californiabakery.it.
Qui trovate il calendario completo delle preparazioni; i prossimo corsi Bun&Burger si terranno sabato 11 maggio (dedicato al Veggie Burger) e domenica 8 giugno (Beef Burger).

1 Commento

  1. Excellent article. I definitely love this site. Keep writing!

    11 settembre 2014 / ore 12:16

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*