Instameet by California Bakery

Instafood by California Bakery: tips & tricks per foto golose

18 maggio 2014 In store

Sono passati due anni e mezzo dalla nostra prima foto su Instagram. Da allora, è diventato uno dei nostri canali di comunicazione preferiti, perché amiamo raccontare il nostro mondo per immagini e allo stesso tempo siamo curiosi di capire come i clienti ci vedono: ogni giorno decine di persone ci fotografano, catturando dettagli che parlano di noi.
Senza contare tutti i tag speciali che lanciamo di mese in mese e per iniziative particolari, il solo #californiabakery è stato usato 11.300 volte!

È un ritratto a mosaico in cui ci ritroviamo perfettamente: sappiamo che immortalare quel piatto o quel momento vuol dire, spesso, fermare un attimo di felicità. E forse hanno ragione alcuni ricercatori americani, che hanno scoperto come questi rituali migliorano l’esperienza legata al cibo: insomma, i nostri prodotti sono già buonissimi, mauna Instafoto può farceli gustare ancora meglio.

Abbiamo deciso di proporvi una mini-guida alla Instagram food photography, con alcuni consigli tecnici per scattare foto ancora più belle e appetitose.

1. Inquadratura e luce
Sono due aspetti fondamentali, come racconta @sonyayu sul blog di Instagram. Instagramer divenuta famosa con il tag #onthetable,Sonya consiglia di ordinare innanzitutto cibo colorato e aspettare che tutti i piatti siano in tavola.
Le foto migliori si scattano dall’alto, meglio se in piedi su una sedia. La luce deve essere naturale, quindi meglio posizionarsi vicino a una finestra, e soprattutto mai e poi mai usare il flash.
Infine, un trucco per rendere più interessante anche i cibi meno fotogenici è quello di aggiungere al “set” bevande e posate originali per rendere la foto più intrigante.

2. Post produzione
Dopo lo scatto può essere necessario effettuare qualche ritocco. La stessa App di Instagram permette di agire su contrasto e luminosità e di raddrizzare le foto. Se questo non fosse abbastanza, si può ricorrere ad altre App dedicate: si va dai ritocchi base fino a quelli più professionali. Il nostro consiglio è di non perdere mai di vista l’originale, perché spesso quello che rende attraente una foto su Instagram è il realismo dell’immagine.

 

3. Filtri
Una volta perfezionata la foto, è il momento di decidere che filtro usare. Ce ne sono tanti e in questo caso la scelta dipende dal tipo di soggetto. Il nostro preferito per il food è Mayfair, mentre per i momenti da immortalare in store usiamo Earlybird oppure Rise. Amaro, invece, è utile per dare più brillantezza a una foto scura, mentre X-Pro 11 aggiunge drammaticità alle immagini, con un piacevole effetto vintage.

Se poi questi tips&tricks non vi bastano, potreste decidere di fare il grande passo: acquistare una Dinnercam completa di set fotografico. Sarà vera? ;)

In attesa di scoprire se si tratta di un accessorio che vedremo sui nostri tavoli, raccontateci quali sono i vostri segreti per Instafoto da invidiare!

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*