Thanksgiving Turkey by California Bakery

Say Thanks and celebrate! Thanksgiving Dinner in California Bakery

31 ottobre 2014 Give back

L’ultimo giovedì di novembre è Thanksgiving Day. È un’occasione importante che festeggeremo, come ormai tradizione, in stile 100% americano: una meravigliosa cena, con uno speciale allestimento, che avrà come protagonista, ovviamente, il tacchino ripieno.

Il Thanksgiving Dinner si celebrerà giovedì 27 novembre dalle 21.00 tutti gli store aderenti – Piazza S. Eustorgio, Via Larga, Viale Premuda – con un menu dedicato che comprende tutti i piatti della tradizione USA legati a questa festa. Ecco il gustoso menu che vi attende:

Entrée
Formaggio bianco con melograno, Pistacchi Americani e radicchio trevigiano
White cheese with pomegranate, American Pistachios and Trevisano radicchio 

Soup
Vellutata di patate dolci, mele e porri
Sweet potato, apple and leek velouté
oppure/or
Zuppa di crescione con riso rosso e bacon
Watercress soup with red rice and bacon

Main
Tacchino ripieno con il suo sughetto e salsa di Prugne della California e salsa ai cranberry
Stuffed turkey with its gravy, California Prune sauce and Cranberry sauce

Sides
Zucca al forno con semi di girasole e salvia
Spinaci con burro e mandorle
Oven-roasted pumpkin with pumpkin seeds and sage
Sautéed spinach with butter and almonds

Dessert
Crumble ai Pistacchi Americani con frutta d’autunno e Prugne della California, servito con gelato alla crema
American Pistachio crumble with autumn harvest fruit and California Prunes, served with icecream
oppure/or
Torta con mousse al cioccolato
Chocolate mousse cake

Qualche informazione pratica:
› Il prezzo della cena di Thanksgiving è di €58,00 presso gli store (bevande e coperto di €2,30 esclusi), €48,00 se si sceglie il take away o il delivery.

› Per chi prenota la cena in store, abbiamo previsto anche una formula speciale per i bambini fino a 10 anni, a €20,00, con lo stesso menu degli adulti ma in porzioni ridotte. Non saranno disponibili piatti sostitutivi.

› Al momento della prenotazione, che va effettuata presso lo store, viene richiesto un acconto del 50% (entro il 24 novembre). Per tutte le informazioni e la prenotazione si può contattare il Customer Care: customercare@californiabakery.it

› La cena può anche essere ritirata come take-away dal nostro store di viale Premuda 44 (menu Kids non disponibile): prenotazioni e acconto del  50% entro il 24 novembre presso lo store, con ritiro il 27 novembre entro le ore 19.00.

› Per il delivery a domicilio (menu Kids non disponibile), si può invece ordinare (sempre entro il 24 novembre) tramite le piattaforme MyFood.

› Per un evento su misura, a casa o in azienda, si può contattare la nostra sezione Banqueting: banqueting@californiabakery.it

Amiamo questa festa perché ci offre l’occasione di dare ancora più valore alla parola “grazie”. E anche quest’anno vogliamo farlo in modo concreto, devolvendo tutti i coperti della serata alla Fondazione Francesca Rava – N.P.H. Italia Onlus per il progetto “Affido familiare”, che rende possibile accogliere un bambino in difficoltà nella propria casa. Per maggiori informazioni sull’attività si può contattare la Fondazione al numero 02.54122917, visitare il sito o scrivere a affido@nphitalia.org.

5 Commenti

  1. Pingback: Qualunque sia la vostra storia, raccontatela con un evento Made with Love Made with love – Il blog di California Bakery

  2. micaela scrive:

    California Bakery è qualità, è profumo, è convivialità. Ho avuto il piacere e l’onore di partecipare ad un open day con Michela Toni ed è stata un’esperienza stimolante e costruttiva. Prima di partecipare al cookinglab, non sapevo chi fosse Michela, solo dopo, leggendo il ritratto tracciato da Alessio Baù sul libro “California Bakery” ho scoperto di avere in comune con lei non solo la passione per la cucina, non solo il nome, ma anche le origini. Mio nonno, nato a San Vito dei Normanni, a Brindisi, mi ha trasmesso l’amore per una terra meravigliosa, fertile, ospitale che si sposa con quello per la regione dove sono nata e cresciuta, la Liguria, diversa, chiusa, a tratti scontrosa, ma che una volta che ti apre il cuore, lo fa per sempre. Dopo quasi quarant’anni da genovese sto scoprendo, a poco a poco, un’altra città sorprendente, ospitale, discreta, energica ed energizzante, piena di vita e possibilità, Milano. Milano “zucchero e catrame” come cantava Lucio Dalla. Milano città vibrante dai mille progetti e poche certezze. Una di queste è “California Bakery” un angolo dove respirare, rilassarsi e riscoprire i sapori del passato, i “sapori di casa”. Californa Bakery che tramite Michela mi ha accolto e fatto sentire a mio agio in una città che ancora conosco poco. Per questo #thanksgiving quindi dico grazie anche a Michela e California Bakery!

    13 novembre 2014 / ore 16:48
  3. Carlo Emilio Ferri scrive:

    Ho tel alla location di Sant Ambrogio per prenotare un tavolo per celebrare Thanksgiving. Peccato che il telefono squillava senza risposta. Poi ho contattato CB di Via Larga dove “il responsabile” mi richiedeva un bonifico Iban per prenotare. Praticamente mi risulta più semplice prendere un aereo per NYC e gustare il mio Thanksgiving dinner da 212 Park. Della serie, come é lontana l’ America…

    18 novembre 2014 / ore 20:18
    • Redazione scrive:

      Gentile Carlo Emilio,

      Siamo davvero mortificati per l’accaduto. Purtroppo, come specificato nel post, siamo costretti a chiedere un anticipo del 50% sulla prenotazione dal momento che in passato si sono verificati degli spiacevoli episodi.
      Speriamo di averla comunque con noi per la cena di Thanksgiving.

      20 novembre 2014 / ore 09:07
      • Carlo Emilio Ferri scrive:

        Non ero assolutamente contrario all’anticipo, dato che ho passato più Thanksgiving @ Cal. Bak. Ero solo basito dalla richiesta di bonifico via Iban soltanto per prenotare un tavolo da 2 per il 27 sera (sono all’estero), nonostante avessi comunicato che il 24/11 sarei passato presso la location per il pagamento. Comunque Elisabeth -Relazioni Clienti- è stata molto professionale e il problema si è risolto. Come americano ritengo però che siamo ancora lontani ai modi/procedure usate in USA. Happy Thanksgiving!

        20 novembre 2014 / ore 17:06

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*