German Cake by California Bakery

Fashion bites: continua il viaggio alla scoperta delle Vintage Cake di California Bakery

25 maggio 2015 In store

Seconda puntata del viaggio tra food e fashion per scoprire le Vintage Cake e i favolosi abiti a cui ci possiamo ispirare. Dagli anni ’50 agli anni ’70, qual è il vostro stile?

Anni ’50. Finalmente le donne possono votare, lavorare, guidare la propria auto: nonostante questo, però, la moda degli ’50, lungi dall’essere rivoluzionaria e progressista, eredita molto dai decenni precedenti. Gli abiti sono realizzati con di materiali preziosi, le vite sono strette nei corsetti e le ampie gonne arrivano a metà polpaccio. Allo stesso tempo la haute couture crea nuove icone di stile: una su tutte Audrey Hepburn, qui accerchiata da ammiratrici e fotografi in un vaporoso Givenchy, che ci suggerisce una somiglianza con la golosa White Choco Angel Food Cake: bianca, soffice e leggera, realizzata solo con albumi montati a neve e farcita con ganache di cioccolato bianco e panna.Anni ’60. Nel pieno del boom economico, i giovani decidono che è ora di cambiare mondo: sono gli anni della Pop Art, della musica rock e di un nuovo stile che rompe con il passato. Dopo decenni di predominio della moda francese, lo stile cambia patria e la sua capitale è la Swinging London, dove Mary Quant passerà alla storia per l’invenzione della minigonna. Colori accesi e linee nette, capelli corti, fisico sempre più skinny: la prima supermodel della storia, Twiggy, è l’emblema perfetto di questi anni. E con la colonna sonora di Sympathy for the Devil dei Rolling Stones, pensiamo ovviamente alla Devil’s Food Cake: tentatrice e provocante, con il suo impasto al cioccolato e ammiccante frosting di mascarpone.Anni ’70. Il movimento hippy, le nuove star afroamericane della musica soul e dance, e la nascita del punk sono solo tre dei punti di riferimento culturali e di stile del decennio, che rendono gli anni ’70 multisfaccettati e variegati dal punto di vista della moda, che spesso fa del mix and match il suo punto di forza. Mentre a Londra emerge la figura di Vivienne Westwood, a Parigi domina il design di Kenzo, che fa della contaminazione (specie tra Oriente e Occidente) la principale caratteristica delle sue creazioni. Stratificazioni, sovrapposizioni, contaminazioni: a noi viene in mente la German Cake, con i suoi strati di cioccolato fondente e Pecan Coconut Frosting. Concluso il nostro viaggio tra moda e dolci, raccontateci qual è il vostro preferito!

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*